Coinquilina Italiana (cioè io me medesima)

"It's amazing having an italian roommate!" "Why?" "Because you cook good things!" Grazie. Graziella e Graziar... Questo scambio di battute si è svolto con la c1 (coinquilina 1, svizzera, con la quale comunico in un misto di spagnolo-francese-inglese-italiano), un volta che tornata da Ginevra in tarda serata, le ho chiesto se aveva fame e che... Continue Reading →

Annunci

10 cose

Camminare sul bordo della banchina della metro. Ma non vi viene l'ansia? I mezzi che sfrecciano a pochi centimetri da lì, vi può cedere un ginocchio, potete scivolare su una buccia di banana, essere spinti accidentalmente, boh. Il semaforo rosso per le automobili è solo un consiglio. Perchè fermarsi per far attraversare dei poveri sfigati... Continue Reading →

Dato che sono luoghi comuni, è meglio igienizzare.

Il primo maggio ho preso possesso della nuova casa. Posseduta letteralmente, come nei migliori film horror: mi sono trasformata in uno 少女・鬼 [shouji-oni], demone della mitologia giapponese che ho appena inventato e che tortura i coinquilini facendo pulizie e disinfettando l'ambiente da germi, muffe, batteri e cattivi odori. I coinquilini, colpiti nel loro punto debole,... Continue Reading →

Erasmus: breve storia di come ci sono arrivata

Quando mi sono iscritta all'università (nell'ormai lontano 2007) ero una giovane matricola con le idee (poco) chiare ma alla ricerca di novità. Ricordo che feci il test per lingue, che all'epoca aveva ancora il mitico numero chiuso; per medicina, per accontentare i genitori, che dicono sempre "tu provalo che non si sa mai", ovviamente senza... Continue Reading →

WordPress.com.

Su ↑